Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalita'.
Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Prostatite Sintomi - Studio Urologico Gallo

Prostatite sintomi

La prostatite acuta batterica ha nella maggior parte dei casi una insorgenza improvvisa. I sintomi possono includere i seguenti:

• Febbre
• Brividi
• Incompleto svuotamento vescicale
• Urinare di continuo
• Dolori articolari e muscolari
• Dolore a livello del pene, dei testicoli e del perineo (la zona compresa fra scroto e retto)
• Dolore all’ eiaculazione
• Disuria (minzione dolorosa)
• Urgenza di urinare
• Prostata congesta e dolente alla palpazione

I sintomi della prostatite batterica cronica e della prostatite non batterica sono meno gravi di quelli della prostatica acuta e possono includere i seguenti:

• Dolore o senso di fastidio a livello del perineo e dei genitali
• Emospermia (sangue nello sperma)
• Problemi urinari
• Febbre
• Dolore sovrapubico
• Dolore all’ eiaculazione
• Infezioni recidivanti dell’apparato urinario

Complicanze
Tra le possibili complicanze della prostatite acuta batterica annoveriamo le seguenti:

• Raccolta ascessuale di pus nella prostata
• Ritenzione urinaria
• Cronicizzazione della prostatite
• Uro-sepsi (trasmissione dell’ infezione dell’ apparato urinario al sangue)

Diagnostica
Tramite l’ esplorazione rettale si può accertare uno stato di congestione e di prostata dolente: l’ urologo-andrologo introduce il dito indice ricoperto da un guanto e ben lubrificato nel retto del paziente per esaminare la superficie, le dimensioni, la forma e la consistenza della prostata.
All’ eco trans-rettale si valutano eventuali alterazioni della struttura ecografica della prostata quali presenza di cisti o di calcificazioni. Un aumento della vascolarizzazione prostatica indica un processo infiammatorio in atto.
L’ analisi delle urine rappresenta una metodica di diagnostica di laboratorio. Alcuni urologi inviano al laboratorio per essere analizzate anche le urine del paziente dopo massaggio prostatico e la secrezione prostatica indotta che talune volte fuoriesce a seguito di detto massaggio. La presenza dei leucociti (globuli bianchi) in questi campioni indica uno stato infiammatorio, la presenza di batteri uno stato di infezione.